Moneyfarm: Come Funziona, Rendimenti, Opinioni e Recensioni. Che cos’è Moneyfarm, che tipi di investimenti propone e quali sono le opinioni e recensioni

Introduzione al servizio MoneyFarm

Moneyfarm, la fattoria del risparmio, è senza ombra di dubbio il player italiano più longevo nel campo della consulenza finanziaria indipendente online. Oggi vi sono molte altre società concorrenti, tuttavia, fra i vari competitor della prima ora che si sono affacciati in questo campo, è il solo che è riuscito a portare avanti un progetto di consulenza mifid compliant, a differenza di altri che, per via dei costi da sostenere, hanno modificato la mission iniziale focalizzandosi sulla consulenza generica. Adatto a una clientela sufficientemente informatizzata, che voglia affrancarsi dai canali di distribuzione tradizionale, ma interessata a una consulenza indipendente a costi contenuti, Moneyfarm consente di costruire un portafoglio di investimento coerente con i propri obiettivi e rischi che si è disposti a sopportare.

Accedere alla propria dashboard è molto semplice, è sufficiente visitare il sito e registrarsi compilando un questionario; la società permette di utilizzare il servizio anche senza pagare la fee di consulenza e avvalersi della modalità demo, visualizzando tutte le transazioni e i ribilanciamenti consigliati, le asset classes ed i settori di riferimento con i vari pesi, senza però conoscere il codice isin degli strumenti finanziari utilizzati. In base alle scelte effettuate, il cliente visualizzerà un portafoglio con l’andamento storico realizzato fino a quel momento, oltre a un’ipotesi di andamento atteso.

Come funziona Moneyfarm

Dopo essersi registrati al sito, si potrà scegliere se rimanere un cliente demo o accedere al servizio di consulenza vera e propria e in quest’ultimo caso il costo da sostenere varia a seconda del capitale investito: per importi fino a 14000,00 euro il costo della consulenza è l’1% annuo del capitale; per importi superiori, fino a 200000,00 euro, il costo della consulenza diminuisce allo 0,60% annuo del capitale: per importi superiori, fino a 500000,00 euro il costo della consulenza diminuisce ulteriormente allo 0,40% annuo; infine, per capitali superiori a 500000,00 euro, il costo si attesta allo 0,30% annuo. Sul sito sono presenti anche campagne di referal -invita un amico- che permettono di usufruire di sconti sui servizi. Inoltre, chi non dispone di un capitale iniziale può comunque utilizzare i servizi attraverso la sottoscrizione di PAC, i piani di accumulo di capitale.

Per iniziare a investire, gli step da completare sul sito prevedono la compilazione dei dati anagrafici, il questionario antiriciclaggio, il caricamento dei documenti di identità, la compilazione del questionario mifid e la sottoscrizione della contrattualistica riguardante il servizio di consulenza, nella quale vengono esplicitati tutti i costi. Moneyfarm, oltre a utilizzare modelli di asset allocation, nell’inviare ai clienti le proposte di investimento si avvale di un comitato di esperti; il portafoglio suggerito è allocato utilizzando etf, fondi passivi che replicano il benchmark di riferimento, e che hanno delle commissioni di gestione inferiori rispetto ai fondi attivi, ciò permette di contenere il costo totale pagato dal cliente, è infatti corretto ricordare che alle percentuali su indicate vanno aggiunti gli oneri per negoziare questi strumenti finanziari. Così come avviene per la sottoscrizione di fondi comuni, nei quali i capitali investiti giacciono nella banca depositaria e pertanto non sono collegati all’attività della società di gestione, anche in questo caso il capitale non è di pertinenza della società che si occupa esclusivamente della consulenza ed i depositi sono intestati ai singoli sottoscrittori. Recentemente Moneyfarm ha rinunciato all’autorizzazione Consob per diventare l’italian branch di una società domiciliata nel Regno Unito, ciò ha reso possibile di inserire a catalogo nuovi prodotti, che permettono al cliente un efficientamento fiscale nel momento della compensazione fra minus e plus valenze.

Rendimenti e opinioni Moneyfarm

Non è possibile standardizzare il rendimento del servizio di consulenza perché questo dipende dai singoli obiettivi di investimento e profilo di rischio inseriti in fase di registrazione; inoltre, gli strumenti finanziari utilizzati non hanno un rendimento garantito, infatti la mission di Moneyfarm è ottenere nel medio-lungo periodo un ritorno positivo sfruttando i macro movimenti degli indici di riferimento delle varie asset classes che compongono il portafoglio. L’innovazione proposta dal marchio ha riscosso molti crediti fra la clientela retail, che ha visto un trend di crescita molto sostenuto. Sono inoltre diversi i riconoscimenti assegnati alla società negli ultimi anni, l’ultimo in ordine di tempo è il British Bank Awards. Il limite più evidente di Moneyfarm, tuttavia, è la standardizzazione del servizio, che pur prevedendo una consulenza personalizzata, raggruppa in una serie di portafogli, che vanno dal meno rischioso al più rischioso, tutti i sottoscrittori. Viene così a mancare l’unicità che caratterizza ogni singolo piano di investimento.